Perchè “Amazzoni e Valchirie contro il cancro (per la vita)”?

Dedicato a tutte le Persone che ho incontrato e conosciuto nei reparti di Oncologia.

Dedicato alle loro famiglie, a tutti coloro che hanno avuto direttamente o indirettamente una esperienza formativa e demolitiva con il Cancro.

Altro che persone malate e deboli, ma vere e proprie Amazzoni e Valchirie….esempi luminosi di coraggio, in perenne lotta per la vita, a dispetto di tutti coloro che, questa nostra vita, cercano di disprezzarla, calpestarla e disumanizzarla.

Anche io faccio parte di loro, anche io sono una Amazzone, approdata in quel che posso definire un “Purgatorio per vivi”, per curare come loro il Cancro.

Sembra assurdo lo so, totalmente assurdo da affermare, eppure sento di essere una persona fortunata, perchè grazie al Cancro ho capito cosa significa veramente svegliarsi al mattino e ringraziare la vita per avermi donato un giorno in più in questo difficile ma meraviglioso mondo.

Grazie al Cancro, ho avuto la fortuna di conoscere persone meravigliose; Donne coraggiose, Donne e Uomini forti, che hanno avuto ed hanno il coraggio di guardare in faccia la morte, di sfidarla e di combatterla fino all’ultimo respiro. Un vero e proprio esercito di combattenti….compresi tutti quelli che, pur avendo combattuto senza riserve tutte le battaglie, non sono riusciti a vincere la guerra.

Uno sterminato esercito di angeli.

Dedico questo mio piccolo ulteriore sforzo a loro, per riconoscere il loro grande coraggio, per ricordare chi non è più fra noi, e per incoraggiare chi, come me, sta ancora percorrendo quella durissima strada in salita che forse ci porterà alla Guarigione ed alla Vita.

Ma se lungo la strada, qualcuno di noi non dovesse farcela, non importa, perchè sono certa che il nostro, in qualunque caso non sarà stato un percorso ed un sacrificio inutile.

E se nel cuore di una sola persona, passata da qui, sarò riuscita a provocare una sola piccola scintilla di Amore e di Bene, allora nessuno di noi sarà volato via invano.

Quanto scritto in questo sito non sostituisce il parere diretto dello specialista e non costituisce un consulto medico o psicologico a distanza. In caso di patologie o disturbi conclamati consultate sempre il vostro medico o psicoterapeuta di fiducia.
Le indicazioni fornite sono di carattere generale.

Isabella Grumo

Isabella Grumo

Torna all'inizio