Con il Natale alle porte avverto forte nel mio cuore l’esigenza di rivolgere il mio pensiero a tutti quanti, nella speranza che ognuno di noi ritrovi la sua strada verso se stesso e comprenda il senso autentico della propria vita.
Auguri a te che soffri, che sei o ti senti solo e che magari fingi di non patire la solitudine; anche a te che nella tua solitudine interiore non hai trovato il conforto della fede e cerchi disperatamente una luce che guidi il tuo percorso.
Auguri a te che sei stanco della routine e che senti incombere la crisi sul tuo rapporto di coppia. Auguri anche a te che sei stato tradito, a te che hai rischiato di esserlo.
Auguri anche a te, che non sai cosa vuol dire il rispetto delle persone e dei loro sentimenti e pensi soltanto a soddisfare il tuo egoismo, calpestando le emozioni degli altri e ferendo chi ha creduto nella tua sincerità.
Auguri a te che sei innamorato, qualunque età tu abbia, a te che stai progettando la tua vita con chi ami, a te che fingi di esserlo e che non sai cosa sia l’amore.
Buon Natale a te che credi nell’autentica amicizia e a te che invece strumentalizzi gli altri per i tuoi scopi.
Buon Natale a chi non sa sorridere perchè nessuno gli ha insegnato a farlo, o perchè a causa della vita ne ha dimenticato le modalità.
Auguri a chi piange di gioia, a chi piange di dolore, a chi medita una vendetta e sopratutto a chi, quella vendetta, la subirà.
Lo auguro veramente a tutti un Buon Natale, perchè nonostante tutto, nessuno di noi può fare a meno di uno sguardo amico e di comprensione, perchè nessuno di noi può fare a meno della fiducia e dell’incoraggiamento, perchè nessuno di noi può fare a meno di una carezza al cuore e di una mano tesa.
Buon Natale a tutti gli sguardi tristi del mondo, a tutti quegli occhi pieni di lacrime, ed a chi di lacrime da piangere non ne ha più.
Auguri agli sguardi indifferenti e a quelli carichi di odio e risentimento, agli sguardi pieni di speranza, a quelli dubbiosi e diffidenti.
Buon Natale alla gente felice, a quella che si accontenta e combatte ogni giorno la dura lotta del quotidiano, a tutte le persone coraggiose del mondo, alle coraggiosissime madri africane, che affrontano le insidie della loro terra e della loro stessa condizione per procacciare cibo ai propri figli.
Buon Natale a te Donna, che scavi con le nude mani la fossa che custodirà per sempre il corpo di tuo figlio.
Buon Natale a chi ha imparato a condividere pezzi di vita ed emozioni sincere, ma sopratutto a chi, per colpa delle ferite che si porta dentro, proprio non ce la fa ad avere fiducia e relazionarsi con gli altri.
Auguri a te che vivi ingenuamente in un mondo di lupi, a te che prendi le cose troppo sul serio, ed anche a te che pensi che la vita sia un gioco e tu l’eterno Peter Pan.
Buon Natale di cuore agli anziani abbandonati, a quelli ignorati dalle famiglie, a tutti i nonni e le nonne del mondo, perchè in essi è custodita la nostra storia passata e da essi ha origine la nostra storia futura.
Buon Natale a te che hai sempre il viso sorridente, a te che stai per entrare in una sala operatoria dove sarà giocata la partita della tua vita.
Buon Natale ai malati terminali, a quelli che hanno ormai perso la speranza, alle loro famiglie e a tutti quelli che soffrono senza mostrare il proprio dolore.
Auguri a tutti i sognatori del mondo, che nulla hanno nella vita se non i propri sogni, perche credono nella forza creatrice delll’amore e amano cose che ancora non si sono realizzate, perchè è proprio amandole che esse prendono vita.
Auguri a voi bambini del mondo, affinchè la vita possa illuminare sempre il vostro cuore puro.
Buon Natale a te che sei emarginato e discriminato dalla superficialità, dalla cattiveria, dall’egoismo, dalla grettezza e dalla chiusura mentale.
Auguri a tutti coloro che sono convinti che un titolo di studio possa bastare a fare grande un uomo, sperando che comprendano che invece la vita vera è ben altro e che nella vita la saggezza è frutto della grandezza del proprio cuore e della profondità della propria anima.
Auguri anche a te, che il tempo non ti basta mai, che corri e rincorri la vita, affinchè tu non ti senta mai solo pur vivendo immerso in una moltitudine di storie, di volti, di vite, e di emozioni più o meno forti, più o meno vere.
Buon Natale a te che ti affanni nel tentativo di mostrarti per quello che non sei, a te che sei a caccia di avventure da poco e che pensi di riuscire a riempire così il tuo vuoto interiore.
Buon Natale a te, si proprio a te che stai leggendomi in questo istante e che porti nel cuore i tuoi sogni e le tue speranze.
A tutti, proprio a tutti, Buon Natale, con la voglia di festeggiare la vita insieme a voi, ed imparando ad apprezzarla nel bene e nel male.
Unico intento sia quello di vivere ogni giorno intensamente, sforzandoci di essere migliori del giorno precedente, senza mai dimenticare chi soffre nel silenzio e con dignità.
Un ultimo pensiero va te padre mio, a te Rosa, a te Attilio, a te Agata, a te Alessandro, a te Carlo, a tutti coloro che non sono più… e che sento costantemente accanto a me nonostante l’impossibilità di potervi abbracciare forte.
Buon Natale d’amore a tutti.

Isabella Grumo