L’uomo, creatura straordinaria e votata naturalmente all’altruismo e alla compassione, ma che oggi più che mai ha nelle proprie mani la possibilità dell’Apocalisse. Un altruismo e una compassione che possono distorcersi e farsi morte.
Un potere troppo grande nelle mani di una creatura che, per quanto perfetta, è tanto fragile emotivamente.

Isabella Grumo